First Time pushy cream pie

Film pornografico giapponese, senza censura, in cui l'attrice viene intervistata prima di passare all'azione.

  • Genere: Japan Adult Video
  • Titolo: First Time pushy cream pie
  • Titolo originale: 初姦強引イラマ中出洗礼
  • Nazione: Giappone
  • Anno: 2016
  • Durata: 114 minuti
  • Altri interpreti:

    Rio Kobayashi (小林莉緒)

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Rio Kobayashi è una bella donna, faccia pulita, un bel corpo e un paio di tette niente male. Nella prima scelta del film le vengono proposte un po' di domande cui lei risponde con aria imbarazzata. Confessa di non aver mai fatto sesso davanti a una telecamera (ci stiamo proprio credendo) e così chiede di poter cominciare piano perchè è timida e poco esperta.

Intervista iniziale

Non viene per niente accontentata: le chiedono di spogliarsi e di aprire la passera in favore della telecamere quindi un tipo dotato di una verga di notevoli dimensioni le si avvicina e glielo pianta in bocca. Il tipo ce l'ha veramente grosso ma non esita a spingere e a spingerglielo fino in gola.

Le performance dell'attrice sono leggermente in contraddizione con le dichiarazioni dell'intervista, non solo Rio riesce a cavarsela con quella grande nerchia ma sembra anche godersela e non poco.

Finito il pompino l'attrice viene fatta accomodare su un divano dove alcuni attori le danno il tormento con oggetti di vario tipo: si va dai classici vibratori agli spazzolini da denti e a questo punto comincia la scena madre del film che dura quasi un'ora...

Vengono presentati i volontari, i veri eroi del film: 24 uomini che, in teoria, non sono attori professionisti ma semplici morti di figa. Addirittura alcuni indossano un passamontagna per tutelare la propria privacy, in compenso non usano il preservativo... 

Uno dopo l'altro anzi, per la precisione uno o al massimo due alla volta, si scopano la bella Rio, alternandosi bocca e figa. Non ci sono scene anali e uno dopo l'altro le vengono tutti dentro, dal primo al ventiquattresimo anche se va riconosciuto che gli ultimi hanno manifestato un po' di disgusto nell'infilare il cazzo in un secchio di sperma altrui.

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare la figa di Rio non era ridotta troppo male, traboccante sì ma non sembrava particolarmente provata, evidentemente nonostante le dichiarazioni iniziali l'attrice è abituata a ben altre maratone e a ben altri calibri.Stanca ma soddisfatta

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.