Calamity Jane - Sola contro tutti

Parodia dei film spaghetti secondo lo stile di Joe D'Amato, particolarmente in forma. Ci sono due film con titolo simile in circolazione dato che la pellicola originale ha avuto un seguito, nell'altro film nel cast c'è Rocco Siffredi.

  • Genere: Pornografici
  • Titolo: Calamity Jane - Sola contro tutti
  • Titolo originale: Calamity Jane
  • Nazione: Italia
  • Anno: 1998
  • Durata: 76 minuti
  • Altri interpreti:

    Ursula Moore
    Regina Sipoy
    Maria Bellucci
    Missy: Calamity Jane
    Eva Falk
    Philippe Dean: sceriffo
    Roberto Malone: bancario
    Bruno SX
    Jade
    Richard Langin: vicesceriffo
    Maria de Sanchez: brunetta
    Oliver Sanchez
    Mickey G.




Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Jane dirige il bordello di una piccola cittadina sperduta nel Far West, non è particolarmente soddisfatta di come vanno gli affari dato che il paese è troppo tranquillo, non ci sono fuorilegge, nessuna sparatoria e lo sceriffo e i suoi vice si scopano gratis le puttane della casa. I tutori della legge si godono (letteralmente) il periodo di bonaccia e si scopano due delle ragazze del bordello.

La vita nel bordello

Lo sceriffo ha una sua preferita e ama scoparsela insieme a qualche amico, il vero scopo del tutore della legge sembra essere quello di garantire a sè e a tutti i suoi aiutanti qualche scopata gratis. Anche il giudice, ovviamente, deve poter scopare gratis e così lui e un vice sceriffo si fanno insieme una della ragazza sfogandosi anche con una doppia penetrazione.

Il bordello è il vero cuore della città, oltre a scopare si gioca a carte e si chiacchiera. Grazie al sesso concesso alle persone giuste dalle sue Calamity Jane è convinta di avere il potere, soddisfacendo i desideri sessuali delle persone giuste ha creato le relazioni giuste per controllare chi veramente conta in città.

Jane si trova bene in città, è rispettata e riverita da tutti ma gli inizi erano stati ben diversi. Calamity era una rapinatrice di banche ma appena arrivata in città era rimasta colpita dalla tranquillità della pacifica cittadina e così con una decisione improvvisa aveva pensato di dedicarsi ad una nuova e più pacifica attività.

L'arrivo in città di Calamity Jane

La rapina di Jane era stata un po' particolare, la fuorilegge non si era limitata impossessarsi dell'oro ma prima di andarsene aveva fatto spogliare i due impiegati presenti ficcando la pistola nel culo di uno e succhiando il cazzo dell'altro. Eccitata dal grosso del bancario la rapinatrice abbandona i propositi di sodomizzazione e inizia a succhiarli tutti e due contemporaneamente per poi farsi scopare da entrambi prendendoli contemporaneamente in figa e in culo.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.