Bible Black origins 1: Black Hallmark

Si tratta di un prequel di Bible Black: la mini-serie in due episodi descrive quanto accaduto 12 prima all'epoca della prima scoperta del testo del testo magico.

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

In un liceo giapponese due studentesse, Nami Kozomo e Junko Mochida, stanno facendo sesso in un'aula deserta. In un'altra classe alcune loro compagne sono invece concentrate su una attività molto diversa: Hiroko Takashiro e le sue due amiche, Rie Morita e e Saki Shindou stanno leggendo i tarocchi, l'auspicio che ricavano è "un grande cambiamento è alle porte, qualcosa cambierà completamente le vostre vite".

I tarocchi

Il giorno seguente arriva in classe una nuove studentessa appena trasferita alla nuova scuola, si tratta di Reika Kitami, una ragazza molto carina e un po' ingenua, molto diversa dalla ricca sofisticata Kozomo.

Le tre amiche hanno un nuovo accessorio per le loro magie, Morita ha trovato in una libreria un vecchissimo libro, di epoca medievale, che parla di magia, si tratta della Bibbia nera. Kozomo è la reginetta della scuola, bella, ricca intelligente... è anche la presidentessa del consiglio studentesco e con sadica soddisfazione nega alle tre ragazze la possibilità di fondare il club della magia respingendo la loro richiesta. Le ragazze decidono di impegnarsi nella traduzione del libro magico. Non sembrano convinte dell'efficacia delle formule contenute dato che questo è scritto in una lingua complicata, una misto di latino e francese, faticoso da tradurre. Per mettere alla prova la validità delle formule magiche decidono di provare un incantesimo semplice: compiono un rituale per costringere una studentessa a spogliarsi davanti a tutti il giorno successivo.

Kozomo oltre che lesbica convinta si dimostra anche piuttosto stronza, non soltanto respinge la corte di Hiratani, un ragazzo innamorato di lei ma si diverte a umiliarlo e deriderlo.
La vittima prescelta per l'incantesimo di prova è Junko Mochida che il giorno dopo tra lo stupore di tutti (comprese le tre aspiranti streghe) mentre pronuncia un discorso davanti a tutta la scuola non solo si spoglia davanti all'assemblea scolastica ma si masturba davanti a tutti! A questo punto le ragazze aspiranti streghe acquistano consapevolezza dei loro poteri magici del potere del libro magico. Il ragazzo respinto da Kozomo ha capito tutto e si reca dalle tre offrendosi di comprare un incantesimo: chiede che le tre facciano innamorare Kozomo di lui.

Kitami si rivela piuttosto lenta con lo studio oltre che ingenua. Essendo indietro con la preparazione al termine delle lezioni pensa di fermarsi a scuola per studiare, con l'aiuto di un insegnante (pratica comune in Giappone). Kozomo si offre di aiutarla in qualità di membro del consiglio degli studenti ed effettivamente per un po' la aiuta a studiare, poi prova ad approcciarla sessualmente ma Kitami la respinge.

Il giorno seguente all'ingresso della scuola Kozomo vede Hiratani, gli corre incontro per salutarlo e lo prende a braccetto. Tutti gli studenti sono stupiti nel vedere la bella e orgogliosa reginetta della scuola concedere il suo tempo uno dei ragazzi più brutti del Giappone. Kozomo non solo lo prende a braccetto ma gli dà appuntamento in un'aula del consiglio scolastico dove se lo scopa. La ragazza è in estasi, sembra totalmente innamorata del bruttissimo Hiratami da concedergli anche il culo.

Kozomo e Hiratani

Fuori dall'aula le tre ragazze si rendono pienamente conto del potere che stanno acquisendo grazie alla bibbia nera, non sono più aspiranti, sono tre streghe.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.