The Japanese wife next door part 2

Non è il seguito del primo episodio, è il film "speculare": cosa sarebbe successo se al ristorante quella sera le cose fossero andate diversamente? Il film è molto divertente ma non ha avuto lo stesso successo del primo episodio e per questo motivo è un po' più difficile da trovare, la cosa più semplice è andare direttamente sul sito del produttore che ne mette in vendita una versione scaricabile per un paio di dollari.

  • Genere: Erotici
  • Titolo: Inran naru ichizoku: Dai-isshô - chijin-tachi no tawamure
  • Nazione: Giappone
  • Anno: 2004
  • Durata: 61 minuti
  • Regia: Yutaka Ikejima
  • Altri interpreti:

    Akane Yazaki: Ryôko Yamazaki
    Reiko Yamaguchi: Sakura Miyoshi
    Naohiro Hirakawa: Takashi Ichinose
    Azusa Saka: Masumi Yamazaki
    Lemon Hanazawa : Mina Yamazaki (as Remon Hanazawa)
    Kôji Makimura: Junzô Yamazaki
    Kikujirô Honda: Tokunaga

  • Film correlati: The Japanese wife next door

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

L'incipit del film è identico a quello del primo episodio: c'è Takashi che è un impiegato benestante sulla trentina, ha una vita piuttosto noiosa e vorrebbe sposarsi. Una sera si trova a cena con due bellissime donne ma, in questo episodio, le cose vanno diversamente.
Al ristorante Takashi conosce la bella Sakura e la raffinata e ricca Ryoko, tutte e due le donne sono interessanti per lui, pur essendo molto diverse, ne vorrebbe una delle due, non importa quale. In questa versione la trappola di Sakura non funziona: lei prova ad attirare l'uomo nel bagno ma Ryoko la blocca e anzi si porta subito l'uomo in albergo per scopare.

Il primo incontro

Tutta la vita è costellata di bivi, ad ogni scelta corrisponde un destino differente, in questo episodio vediamo cosa sarebbe successo se Takashi avesse scelto Ryoko invece di Sakura.

Ryoko è una donna ricca e raffinata ma in albergo, non appena si fa sfilare i collant d'ordinanza, dimostra di essere una amante appassionata, il sesso tra i due è molto soddisfacente e sei mesi dopo sono sposati. La coppia va a vivere nella enorme casa della famiglia di lei e i suoceri accolgono molto cordialmente il genere anzi, essendo molto ricchi e vivendo in una specie di castello si offrono di ospitare anche la madre e i parenti di lui. Oltre alla coppia e ai suoceri nella casa vive anche Mina, la sorella di Ryoko che se ne sta spesso appartata nella sua stanza.

Junzô e Mazumi, i suoceri di Takashi, sono una coppia ancora giovane e di bell'aspetto e tutte le sere si dedicano ad appassionate sessioni di sesso. Sono amanti della lingerie raffinata e di un po' di sado-maso, apparentemente niente di troppo strano, una bella coppia ancora innamorata e amante del sesso appassionato.

Mazumi è in realtà la terzo moglie per Junzô ed ha solo 32 anni, Ryoko è figlia della prima moglie e Mina della seconda, le precedenti mogli sono morte ed è tradizione della famiglia che ogni membro stipuli una ricca polizza assicurativa a beneficio degli altri, anche Takashi viene invitato a sottoscrivere la sua polizza che prevede il pagamento di qualche milione in caso di morte.

Takashi prova ad avvicinarsi a Mina che è un personaggio un po' inquietante, sembra uscita da un film horror. Se ne in giro vestita di bianco portando a spasso una bambola in una carrozzina, a piedi scalzi, e grida frasi senza senso. L'unica occupazione di Mina è studiare la lingua inglese, la ragazza infatti è convinta di essere destinata a sposare il suo grande amore, Leonardo di Caprio.

Nonostante le stranezze della nuova famiglia le cose tra Ryoko e Takashi sembrano andare piuttosto bene, soprattutto di vista del sesso nessuno dei due può lamentarsi dato che continuano a farne tanto con reciproca soddisfazione.

Col tempo Takashi scopre altre piccole stranezze della sua nuova famiglia, dopo aver firmato la polizza nota alcuni sguardi un po' strani da parte della suocera mentre chiacchierando con il suocero scopre che questo ha una fissazioni con cornacchie e piccioni: è convinto che questi volatili emettano radiazioni in grado di influire sulla mente umana e spingere le persone verso il male.
In casa c'è una stanza misteriosa, l'unica in cui a Takashi è proibito entrare, si tratta della soffitta dove il papà conserva alcune preziose e misteriose collezioni.

Una sera Ryoko e i suoi genitori si recano a un ricevimento galante, per motivi non chiari Takashi non è invitato e così rimane in casa con Mina. La strana ragazza questa volta si dimostra molto amichevole anche se non riconosce il cognato e lo scambia per Leonardo di Caprio. Credendo di essere in presenza del suo fidanzato immaginario Mina si siede per terra, spalanca le gambe e si spoglia, offrendo il suo giovane corpo a un cognato inizialmente imbarazzato e perplesso ma quindi piuttosto eccitato, soprattutto quando la ragazza si masturba davanti a lui.

Il giorno seguente Ryoko sveglia Takashi con una pessima notizia: la madre di lui si trova in ospedale, ferita in seguito a un misterioso incidente, tutta la famiglia si precipita al capezzale dell'anziana donna ma purtroppo questa muore. Mazumi non è troppo addolorata per la perdita e invita anche il genero a guardare il lato positivo dato che i soldi dell'assicurazione gli toglieranno molte preoccupazioni per molto tempo.

La sera si presenta in casa Tokunaga, un dipendente di Junzô che è venuto a trovare il suo boss e a richiedere il suo "premio", poco dopo lo ritroviamo in una stanza sado maso, legato e in balia delle attenzioni di Ryoko e Mazumi che gli danno piacere sotto gli occhi di Junzô: mentre Ryoko glielo succhia Mazumi gli infila un dito nel culo per stimolargli la prostata. I giochi sado maso proseguono e i gemiti di Tokunaga finisco per svegliare Takashi che comincia a perlustrare la casa e finisce - ovviamente - in soffitta dove assiste alla scena. Il novello sposo non è particolrmente compiaciuto dalla vista della moglie che cavalca un altro uomo in presenza del padre e della matrigna e soprattutto di fronte al modo piuttosto schifoso con cui recuperano la merce che Tokunaga trasportava di contrabbando nel suo intestino.

Tokunaga

Takashi non dice niente, torna nella sua stanza e il giorno dopo esce di casa per un passeggiata, piuttosto perplesso sulla sua famiglia. Qui incontra Sakura che gli racconta delle strane voci che circolano sulla famiglia in cui lui vive, sulle misteriose morti, le polizze di assicurazioni e il coinvolgimento in un traffico di droga dalla Tailandia. I due finiscono subito in hotel e si fanno una scopata e Takashi confessa di essere pentito del suo matrimonio e della scelta fatta a suo tempo. I due si fanno una grandiosa scopata, lui è convinto che ci possa essere un seguito ma Sakura rigiuta, ora anche lei è sposata e non vuole interferire con la scelta fatta a suo tempo da Takashi, ha accettato di fare sesso con lui solo per consolarlo.

Appena Sakura e Takashi si salutano compare Ryoko che capisce immediatamente del tradimento del marito, lo porta nella stanza del sado maso e lo lega. L'uomo deve essere punito per il suo tradimento e così, per cominciare, la suocera gli ficca un vibratore nel culo lasciandolo dolente e sanguinante. Gli fanno inghiottire una strana pillola, parte di quanto trasportata da Takashi di contrabbando dalla Tailandia, si tratta di un veleno che non lascia traccia e poco dopo l'uomo muore per arresto cardiaco tra le risate del resto della famiglia. In punto di morte Takashi si pente amaramente della sua decisione e rimpiange il fatto di non aver sposato Sakura.

Pur non essendo all'altezza del predecessore il film è divertente ed ha alcune gag particolarmente ben riuscite, per esempio le donne della famiglia si spostano per casa senza muove i piedi ma "levitando" un po' come Morticia Addams.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.