Oni Chichi 2

Anche questo film è tratto da un videogioco e ha una trama simile a quello di Oni Chichi pur avendo protagonisti differenti, c'è ancora la trama para - incestuosa con il padre adottivo e le figlie adottive. Si trova in streaming con i sottotitoli in inglese anche dal sito ufficiale.

  • Genere: Hentai
  • Titolo: Oni Chichi 2
  • Titolo originale: 鬼父2
  • Nazione: Giappone
  • Anno: 2010
  • Durata: 2 episodi di 29 minuti ciascuno
  • Altri interpreti:

    Akira Makino: la sorella mora
    Fuyu Makino: la sorella bionda
    Haruka Makino: la sorella coi capelli viola e lunghi
    Natsume Makino: la sorella castana
    Kenichi Makino: il padre adottivo delle quattro ragazze

  • Film correlati: Oni Chichi 2: Revenge, Oni Chichi 2: Harvest

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Primo episodio

E' passata una settimana dall'incidente in cui è morta la moglie del signor Makino. Kenichi - questo il suo nome di battesimo - si è ritrovato improvvisamente vedovo con quattro figlie, tutte in un'età intorno all'adolescenza. Le quattro ragazze in realtà non hanno legami di sangue con lui, sono nate da una precedente relazione della moglie, e hanno tutte un diverso carattere. Kenichi dopo una sola settimana di vedovanza scopre di sentirsi sessualmente attratto da loro.

Natsume è la ribelle delle quattro e sembra detestare profondamente il padre, Akira all'opposto è molto dolce affezionata al patrigno. Anche troppo dato che si masturba nel suo letto, eccitata per aver visto il patrigno nudo nel bagno.

Natsume è una appassionata di Kendo, disciplina che usa per sfogarsi prendendo a mazzate i bersagli che ha a disposizione. Il suo rendimento scolastico è peggiorato e ha addirittura dimostrato atteggiamenti violenti nei confronti degli insegnanti, il consiglio della scuola è che la ragazza ha bisogno di maggiore disciplina. Kenichi va quindi a prenderla in palestra e, approfittando del fatto che sono soli, glielo sfodera davanti al naso per poi scoparsela appassionatamente lasciandola stanca e soddisfatta.

Tra i due inizia una specie di relazione clandestina, senza farsi scoprire dalle altre ragazze Natsume e il padre adottivo continuano a fare sesso e la ragazza nonostante alcune ritrosie iniziali comincia a godersela, continua a negarlo ma le lunghe cavalcate cui Kenichi la sottopone le piacciono, la stanza di Natsume e la palestra di Kendo diventano i luoghi delle loro scopate segrete.

Una strana sessione di studio

La storia clandestina sembra aver raggiunto un suo equilibrio quando una notte Natsume scopre che il padre si scopa anche Akira, origliando dalla porta sente che la sorella se la gode senza ritegno e senza nascondere il suo piacere e prova gelosia.

Secondo episodio

Kinichi continua a dare il tormento ad Atsume, provocandola in ogni modo ma mantenendo il segreto sulla loro relazione con le altre sorelle.

Una sera la bionda Fuyu è a letto con la febbre, Haruka dopo aver controllato le sue condizioni entra in bagno dove trova il patrigno nudo. La sua attenzione è talmente concentrata sul cazzo duro che si trova di fronte che non si accorge che nel bagno c'è anche Natsume, chiude la porta imbarazzata e si allontana.
Natsume appena la porta si richiude riprende il suo lavoro: in ginocchio sul pavimento succhia avidamente il cazzo dell'uomo che dice di disprezzare e lo fa godere, ingoiando tutto. Kinichi è insaziabile e subito dopo essere venuto si scopa la figliastra sulla vasca da bagno.

Il giorno dopo in cucina Kinichi fa una battuta con Haruka per metterla in imbarazzato: le chiede se vuole ancora rivedere il cazzo duro che la sera prima ha visto per caso. Akira sta cucinando e a quella battuta si lascia "casualmente" sfuggire il coltello di mano dimostrando di non apprezzare lo scherzo neanche un po'.
La sera il bravo papà va a controllare lo stato di salute di Fuyu che è ancora febbricitante e si offre di lavarla con una spugna, con questa scusa inizia a toccarla e leccarla e la ragazza, forse anche a causa delle malattia, non oppone grande resistenza. Tanto per andare sul sicuro Kinichi ricatta la bionda figliastra spiegando che conosce tutti i segreti che lei crede nascosti nel telefono e se la scopa, riesce appena a concludere quando nella stanza entra Natsume che lo stende con il bastone del kendo.

Haruka assiste a tutta la scena e quindi capisce che il padre fa sesso sia con Fuyu che con Natsume, lo affronta, chiede spiegazioni e in tutta risposta lui spiega che si tratta di una lezione di disciplina. E' rimasta soltanto lei, la sorella maggiore, ma le sue resistenze alle offerte del patrigno durano pochissimo, con la scusa di proteggere le altre sorelle succhia il cazzo duro di Kinichi facendolo godere e poi si fa scopare. Proprio quando lui gode Akira entra nella stanza con un coltello in mano e uno sguardo poco rassicurante.

Lo sguardo omicida

Il mattino dopo Natsume e Kinichi sono chiusi in bagno a fare sesso, le altre sorelle fuori dalla porta protestano e ognuna delle ragazze sembra volere le attenzioni del patrigno in via esclusiva.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.