Immoral Sisters: Blossoming

Il film non c'entra niente con la i due precedenti titoli Immoral Sistes 1 e 2, viene distribuito anche con l'ingannevole titolo di Immoral Sisters 3; trama, disegni e animazioni non sono all'altezza degli altri due titoli. Anche questo film (tratto da un videogame) si trova molto facilmente sia in DVD sia in streaming in versione non censurata con sottotitoli in inglese.

  • Genere: Hentai
  • Titolo: Ai Shimai Tsubomi... Kegashite Kudasai
  • Titolo originale: 愛姉妹 蕾... 汚してください
  • Nazione: Giappone
  • Anno: 2004
  • Durata: Due episodi di 30 minuti ciascuno
  • Altri interpreti:

    Suzuyo Miyatsuji: la bionda, sorella minore
    Kotono Miyatsuji: la morettina, sorella maggiore
    Shouichi Kaneshiro: studente del liceo delle sorelle
    Maiko Morisawa: la dottoressa della scuola

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

La bionda Suzuyo è innamorata di Shouichi e ne parla con la sorella maggiore, Kotono. Tutti e tre i ragazzi frequentano lo stesso liceo, Kotono è la più grande, di un anno maggiore di Shouici che a sua volta è di un anno più grande di Suzuyo. Le due ragazze sono figlie della presidentessa del liceo e considerate con rispetto da tutti gli studenti... tranne Shouichi che ignora ogni tipo di rispetto per l'autorità.

L'attrazione che Suzuyo prova per il ragazzo risale a un episodio avvenuto anni prima quando Shouichi era intervenuto per salvarla da un gruppo di stupratori che voleva abusare di lei.

Shouichi ha una relazione con la dottoressa della scuola, la bella Maiko Morisawa, e va a trombarsela spesso e volentieri in orario scolastico, invece che andare a lezione, un giorno casualmente Suzuyo vede i due che fanno sesso nel boschetto del liceo e - sconvolta dalla vista - fugge. La dottoressa oltre a essere molto porca ha anche un modo tutto suo di concepire i suoi compiti di insegnante, per aiutare Shouichi a superare gli esami gli fa avere le chiavi dell'ufficio del preside, il ragazzo si intrufola nell'ufficio e sottrae una copia delle domande d'esame per imbrogliare ai test. Proprio mentre Shouichi si allontana uscendo dalla finestra entra nell'ufficio Kotono che lo vede in atteggiamento a dir poco sospetto.

Il classico costume da bagno

Shouichi e la professoressa Maiko mentre si fanno un'altra scopata meditano su cosa fare visto che lo studente si è fatto vedere mentre rubava le risposte ai test. Il ragazzo ha un suo piano per sistemare le cose e così la sera aspetta negli spogliatoi femminili che Kotono finisca la sua nuotata notturna e - più o meno forzatamente - se la tromba. Essendo quello che Shouichi non si accontenta di scoparsela, lui vuole umiliarla e sedurla... e ci riesce.

Suzuyo non riesce a dimenticare la scena cui ha assistito, vedere il ragazzo di cui è innamorata fare sesso con la dottoressa della scuola l'ha sconvolta e così, per rilassarsi, inizia a masturbarsi sul suo letto. Sul più bello entra nella stanza la madre che, da vera donna di classe, fa finta di non essersi accorta di quello che stava facendo la figlia.

La professoressa Maiko è una vera porca: non solo apprezza moltissimo la carne fresca - Shouichi non è l'unico studente cui offre le sue grazie - in realtà si scopa regolarmente anche tutti gli uomini che possono aiutarla nei suoi piani e così, scopandosi il preside che ha una grande passione per il suo ano, riesce ad ottenere un file con informazioni compromettenti sulla presidentessa Miyatsuji.

Sul tetto della scuola (il sesso sul tetto è un cliché per i giapponesi) Kotono e Shouchi fanno sesso, questa volta la ragazza non fa più finta di non apprezzare la cosa ma si dedica diligentemente a soddisfare il ragazzo. Kotono diventa complice di Shouichi e si reca nell'ufficio del preside per rimettere a posto i CD con i risultati degli esami ma, mentre è nella stanza, viene sorpresa dal preside.

Shouchi e la professoressa Maiko sono in pericolo: se Suzuyo racconta di averli visti in atteggiamento intimo come minimo lui verrà espulso e la dottoressa licenziata e così drogano la ragazzina, la imbavagliano e la legano.

La presidentessa Miyatsuji entra come una furia nell'ufficio del preside del liceo: ha trovato dei documenti che provano che l'uomo è coinvolto in traffici poco chiari ed è decisa a farlo fuori. Purtroppo per lei sotto la scrivania c'è sua figlia Kotono che ha accettato di fare sesso col vegliardo in cambio del suo silenzio, dato che si è fatta beccare mentre ravanava nella sua scrivania.

Nell'ufficio della professoressa Maiko Shouchi pensa di usare il suo solito piano per ottenere la complicità di si Suzuyo: trombarsela fino a farne la sua schiava proprio come ha già fatto con la sorella. Mentre sta per penetrarla scopre nella stanza una porta segreta che conduce a una specie di stanza del bondage, nella stanza il preside ha legato la presidentessa e Kotono e sta per violentarle entrambe quando improvvisamente muore, avvelenato. L'assassina è la dottoressa Morisawa che spiega di essere la figlia segreta dell'ex presidente della scuola e di essersi presa la sua vendetta per vendicare l'onore della madre.
Shouchi entra nella stanza trasportando sulle spalle Suzuyo ancora legata; trova la presidentessa e Kotono ancora legate alle attrezzature bondage e così si tromba tutte e tre donne.

La stanza dei giochi

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.