I soliti noti

Occorre una precisazione: la versione del film che ho visto dura due ore e mezza e comprende una sequenza di sesso con Sara Tommasi. Ho la quasi certezza che in giro ce ne sia un'altra, più corta, che non comprende la sequenza con la ex schedina. Essendo il "film" una sequenza di scene incollate una dopo l'altra senza il minimo filo conduttore è difficile capire quale sia la versione "corretta".

Non ne ho certezza ma credo che si possano acquistare i singoli spezzoni su qualche sito di video streaming a pagamento.

  • Genere: Pornografici
  • Titolo: I soliti noti
  • Titolo originale: I soliti noti
  • Nazione: Italia
  • Anno: 2012
  • Durata: 150 minuti
  • Altri interpreti:

    Daniele Paolini, Rocco Siffredi, Barbarella, Nando Colelli, Franco Trentalange, Niky Blond, Remo Nicolini, Carla Cox, Fausto Moreno, Luca Tassinari, Pamela Loti, Laura Perego, Ferdinando Vitale.

  • Film correlati: La mia prima volta

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Il film non ha una vera e propria trama da raccontare, è solo una sequenza di scene di sesso. L'intera operazione nasce da un ragionamento basato sul marketing, mostrare in un porno personaggi televisivamente famosi e infatti nel cast oltre a Sara Tommasi troviamo Gabriele Paolini (il cosiddetto disturbatore televisivo), Fernando Vitale (uomini e donne), Luca Tassinari (la pupa e il secchione) e Nando Colelli, ex protagonista del grande fratello.

Prima scena: Luca Tassinari e Pamela Loti

Non so se sia voluto ma vedere Tassinari che limona con una bambola gonfiabile ha un effetto comico non indifferente. I due provano a recitare qualche battuta ma, spiace dirlo, Tassinari è proprio negato e la sue erre moscia è anche piuttosto irritante. Altro livello quello di Pamela Loti che almeno come attrice porno è brava e riesce a tener su il pisello di Luca che non sembra per niente a suo agio sul set.

Seconda scena: Gabriele Paolini

Gabriele Paolini è quel personaggio diventato famoso come disturbatore: mentre un giornalista registra un servizio si infila di soppiatto davanti alla telecamera. Personalmente ho sempre trovato che la cosa fosse un po' patetica ma la sua scena "pornografica" lo è ancora di più. Mentre Fausto Moreno e Carla Cox scopano, lui parla, straparla, racconta del suo feticismo per i piedi e dimostra di non conoscere neanche tre parole di inglese. Per i più curiosi. Paolini in pratica si fa una sega mentre i due scopano, la generosa Cox lo fa sborrare su un suo piede.

Paolini e il porno

Terza scena: Ferdinando Vitale e Laura Perego

Laura Perego è una pornostar navigata, finge di portare per vendetta un suo ex fidanzato, il tronista di uomini e donne Fernando Vitale in una stanza d'albergo e di riprenderlo mentre scopano. Bisogna ammettere che Vitale non è così male, è la Perego a essere un po' eccessiva nell'interpretazione ma la scena è, tutto sommato, qualitativamente accettabile.

Quarta scena: Marco Trentalance e Nikky Blond

Due grandi professionisti del porno, lui italiano e lei ungherese, scopano con ampie concessioni al secondo canale. Sono tutti e due bravissimi, nulla da eccepire.

Quinta scena: Sara Tommasi

Ci sono un paio di sequenze che compaiono già anche nel primo film porno della Tommasi, un pompino, una penetrazione anale e una doppia penetrazione (culo e figa, tanto per capirci). Anche il mini-bukkake finale è già apparso nel film precedente.

Sesta scena Remo Nicolini, Serena Dova

I due scopano su un divano. Lei è molto bella e lui molto tatuato. Con tutta la buona volontà è difficile aggiungere di più, addirittura lei è stata doppiata.

Settima scena: Rocco Siffredi e Barbarella

L'ultima scena, con il grande Rocco Siffredi, mi ha fatto venire in mente quelle promozioni in cui si vende a caro prezzo una serie di oggetti presi dall'immondizia e poi, quasi per una sorta di pentimento, si aggiunge qualcosa con un minimo di valore. La scena è piuttosto datata e non c'entra un tubo con il resto del film, è solo un bonus.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.