La mia prima volta

Adoro toccarmi da sola, così non ho l'obbligo di far godere nessuno (Sara Tommasi). Così si apre il film con un monologo della soubrette che poi si esibisce in un assolo, forse la parte migliore del film.

  • Genere: Pornografici
  • Titolo: La mia prima volta
  • Titolo originale: La mia prima volta
  • Nazione: Italia
  • Anno: 2012
  • Durata: 37 minuti
  • Regia: Guido Maria Ranieri
  • Film correlati: Vip sesso e potere

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Dopo un lungo monologo iniziale in cui Sara Tommasi spiega quanto le piace il sesso inizia la prima delle quattro scene del film forse la meno peggiore. Sara Tommasi si esibisce con un paio di dildo dalla generose dimensioni, prima ne succhia uno poi ne prende uno di quelli con la ventosa, lo incolla a un tavolo e se lo ficca dentro.

Se per caso non sapete niente di questo film e siete curiosi lasciatevi tranquillizzare: non è un fake, è proprio Sara Tommasi la protagonista del film è non c'è niente di erotico, niente è lasciato all'immaginazione. E' un porno duro e puro e guardandolo conoscerete dettagli di Sara che nemmeno il suo ginecologo...

Il film fa veramente schifo ma alcune situazioni sono involontariamente comiche. Alcuni dei consigli e delle citazioni di Sara ("ciucccio bene i vasi", "fate tanto sesso per trovare il principe azzurro") per non parlare della passera con depilazione stantia e segni di ricrescita e la ridicola parrucca rossa.

Dopo l'assolo col dildo c'è una scena lesbo con una pornoattrice che non ho riconosciuto. Il film è talmente scarso e talmente raffazzonato che pur di allungare il brodo sono state incluse anche le scene che vengono normalmente tagliate, ovvero le fasi di riscaldamento iniziale, le prove delle luci.

con la parrucca a pecorina

Dopo il sesso saffico Sara si ritrova in quello che sembra il magazzino di un sexy shop (o più probabilmente quello del produttore, alla faccia del set sofisticato). Nuda sui tacchi è intenta in un pompino, arriva un altro ragazzo e siccome è una ragazza generosa concede un po' di spazio anche al nuovo arrivato. Giusto per non essere fraintesi: uno in figa e uno in bocca.

Nella scena successiva i ragazzi sono diventati tre, una specie di mini-bukkake, detto più chiaramente Sara li fa venire con la bocca.

Scena successiva ed entriamo veramente nel ridicolo dato che viene riproposta la terza con Sara intenta in un pompino, poi una pecorina e poi si fa venire in faccia i tre ragazzi. Sono le stesse scene di prima, sì.

Attenzione: di questo film ne esiste una seconda versione, leggermente più lunga, intitolata love-me che contiene qualche sequenza in più, in particolare una penetrazione anale e una doppia penetrazione anale-vaginale.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.