Shortbus

Il film contiene numerose scene sessualmente esplicite, pompini penetrazioni e parecchie scene di sesso omosessale. Il sesso e l'eros sono fondamentali, eliminando questi due elementi il film si svuoterebbe completamente ma è un film considerato mainstream ed è stato presentato al 59° festival di Cannes.

Anche per questo film è stato messo in discussione il confine tra pornografia ed erotismo, qui è interessante citare le parole dell'autore e regista del film, John Mitchell, secondo lui è pornografico: materiale creato con lo scopo principale di creare eccitazione sessuale. Quindi, sempre secondo il suo punto di vista, Shortbus non è pornografico dato che il sesso è sì un argomento fondamentale per il film e ci sono molte scene esplicite ma l'eccitazione dello spettatore non è lo scopo principale.

  • Genere: Erotici
  • Titolo: Shortbus
  • Titolo originale: Shortbus
  • Nazione: Stati Uniti
  • Anno: 2006
  • Durata: 102 minuti
  • Altri interpreti:

    Sook-Yin Lee: Sofia
    Paul Dawson: James
    Lindsay Beamish: Severin
    PJ DeBoy: Jamie
    Raphael Barker: Rob
    Peter Stickles: Caleb
    Jay Brannan: Ceth
    Adam Hardman: Jesse
    Justin Hagan: Brad

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Il film è ambientato a New York, nel 2004, in una città ancora traumatizzata dagli attentati terroristici dell'11 settembre.

Un gruppo molto eterogeneo di personaggi, tutti a vario titolo alla ricerca dei piaceri della mente e della carne; a volte si incontrano allo Shortbus, un locale notturno ai margini della legge e delle convenzioni morali.

Sofia è forse il personaggio più interessante, lavora come sessuologa, come terapista per coppie che cercano di migliorare la propria vita (sessuale e non) ma non ha mai personalmente provato un orgasmo. Con il marito Rob ha sempre finto, classico caso di ciabattino che se ne va in giro con le scarpe rotte.

La capsula di deprivazione sensoriale

Jamie and James sono una coppia omosessuale che cerca di allargare i confini delle proprie esperienze sessuali il che, in parole povere, significa che vogliono fare sesso coinvolgendo anche altre persone. I due incontrano Ceth e riescono a realizzare con soddisfazione la loro fantasia.

La coppia Gay ha uno stalker, Caleb un vicino di casa che li osserva dalla finestra durante le loro acrobatiche esperienze sessuali ma che, pur essendo uno stalker, non è così male.

C'è Severin che di lavoro fa la dominatrice ma non è molto soddisfatta della sua vita e vorrebbe fare l'artista. 

Il film si conclude con Sofia che si lascia coinvolgere in un rapporto a tre da una coppia (Nick e Leah) e riesce finalmente a ottenere il tanto desiderato orgasmo.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.