Nove settimane e mezza

Pur avendo segnato l'immaginario erotico di un'intera generazione Nove settimane e 1/2 viene da molti fantozzianamente definito "una cagata pazzesca".
Forse appartengono a quest'ultima categoria di scettici tutti quelli che l'hanno visto invecchiato, molto tempo dopo la sua uscita (già perchè anche i film invecchiano, non tutti ma alcuni sì).

Io appartengo alla generazione che ha visto il film al cinema, che ricorda Kim Basinger come un sogno erotico ambulante. La scena in cui Elizabeth, la protagonista del film si masturba mentre guarda delle diapositive puntando i piedi che calzano scarpe con tacchi alti e e mettendo in mostra le gambe che indossa calze di nylon, ha cambiato totalmente il mio modo di considerare l'eros.

  • Genere: Erotici
  • Titolo: 9 settimane e ½
  • Titolo originale: 9½ Weeks
  • Nazione: Stati Uniti
  • Anno: 1986
  • Durata: 111
  • Regia: Adrian Lyne
  • Altri interpreti:

    Kim Basinger: Elisabeth
    Mickey Rourke: John

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

La storia in sè è molto semplice: Elisabeth incontra casualmente John (Mickey Rourke, quando ancora sembrava un essere umano). Tra i due scocca la scintilla che appicca un fuoco sessualmente molto intenso. John è un amante focoso e molto fantasioso, propone alla sua nuova partner una serie di giochi erotici di grande coinvolgimento e intensità sempre crescente. Tra i due potrebbe nascere anche l'amore vero, quello romantico, ma il gioco si rompe e i due si separano dopo nove settimane e mezza (appunto) di passione e di sesso sfrenato.

Kim Basinger in calze a rete

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.