Nine O`clock Woman

Pur avendo una buona storia e risultando complessivamente coinvolgente, il titolo lascia un po' a desiderare per quanto riguarda la realizzazione grafica, non è altezza di tanti altri fantastici film dello Studio Milky.

  • Genere: Hentai
  • Titolo: 21-ji no Onna: Newscaster Katsuragi Miki
  • Titolo originale: 21時の女~ニュースキャスター桂木美紀~
  • Nazione: Giappone
  • Anno: 2001
  • Durata: 3 episodi di 30 minuti ciascuno
  • Altri interpreti:

    Miki Katsuragi: giornalista e reporter televisiva
    Satake: assistente di studio
    Nozaki: fan di Miki
    Shimizu: giovane fan della giornalista

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Miki Katsuragi è una giovane giornalista televisiva che ha appena conquistato la vetta: è lei il volto del telegiornale delle 21, il più popolare del Giappone. Miki sembra avere tutto dalla vita: è giovane, bella, ama il suo lavoro e sta ottenendo fama e successo, apparentemente tutto sembra andare per il verso giusto ma...

La giornalista ha una reputazione immacolata ma nasconde un segreto: è dipendente dalla masturbazione e non può smettere neppure per un secondo. Anche quando è in onda tiene inserito un vibratore nella passera, tenuto fermo dalle mutande.

Le cose per lei si complicano quando Satake, un assistente di studio, scopre il suo segreto quando casualmente gli cade lo sguardo sotto la gonna della giornalista e intuisce la presenza del vibratore nelle mutande. La reazione dell'uomo è di sorpresa ma si riprende in fretta e decide di ricattare la donna ma non è il denaro quello che vuole in cambio del suo silenzio. Per rompere il ghiaccio se la scopa a pecorina in camerino, facendole leggere le notizie apposta per lui.

Le mutande ripiene

Secondo gli accordi del ricatto Miki il giorno seguente deve leggere le notizie col vibratore inserito come al solito ma questa volta sarà lui a tenere il telecomando azionandolo a suo piacimento. La sera i due si incontrano nei magazzini, Satake ha costretto Miki a indossare un nuovo giocattolo ancora più sofisticato: un paio di mutande con vibratore incorporato ma chiuse con un lucchetto, per togliersele lei ha bisogno della chiave che lui custodisce; quella sera si accontenta di un pompino con ingoio prima di liberarla. Il gioco si fa più perverso quando lui la costringe a un secondo rapporto e usando le attrezzature dello studio le mostra in diretta il video di quello che stanno facendo.

Shimizu è un giovane fan della giornalista, riesce a entrare nello studio televisivo e a conoscerla. Satake è un conoscente del ragazzo, è stato proprio lui a farlo entrare come visitatore della televisione. Sa della sua passione per la Katsuragi e così gli prepara una sorpresa coi fiocchi: lo fa entrare in una stanza dove trova, legata, bendata e con il solito vibratore inserito, proprio la bella giornalista.
Miki non si accorge della presenza di qualcun altro nella stanza, pensa che ci sia solo il suo ricattatore. Shimizu è scioccato nel conoscere il lato perverso della conduttrice televisiva che si mette in posizione per farsi scopare senza nemmeno togliersi la benda; al ragazzo non sembra vero e approfitta della situazione iniziando a stantuffarla a pecorina.

Legata e bendata

La fantasia perversa di Satake è scatenata, la sera costringe la vittima dei suoi ricatti a una nuova serie di perversioni e costringendola a una sessione di sesso all'aperto, un parco. Miki inizia ad apprezzare le "attenzioni" di Satake, comincia a provare dei sentimenti per lui ma proprio quando sta per dichiararsi il perverso tecnico ricomincia a molestarle con nuovi e più perversi giochi, cominciando con una lunga serie di palline anali che le preparano lo sfintere per la successiva penetrazione, la sottomissione della giornalista è fisica e psicologica, Miki Katsuragi diventa la schiava sessuale di Satake.

Satake inizia a offrire Miki ad altri uomini, un po' per piacere e un po' per profitto, il primo cliente è Nozaki che la costringe a fare sesso con lui in una camera d'albergo.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.