Melissa P.

Tratto dal romanzo "100 colpi di spazzola" di Melissa Panariello, il libro si prende parecchie libertà e si discosta non poco dal libro.

  • Genere: Erotici
  • Titolo: Melissa P.
  • Titolo originale: Melissa P.
  • Nazione: Italia, Spagna, Stati Uniti
  • Anno: 2005
  • Durata: 105
  • Regia: Luca Guadagnino
  • Altri interpreti:

    María Valverde: Melissa
    Letizia Ciampa: Manuela
    Primo Reggiani: Daniele
    Fabrizia Sacchi: Daria
    Geraldine Chaplin: Elvira
    Nilo Mur: Marco

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Non è difficile riassumerne la trama: una adolescente vive le sue prime esperienze sessuali e amorose con poche inibizioni e in un ordine un po’ atipico vivendo il primo rapporto orale prima ancora del primo bacio e il primo rapporto di gruppo senza nemmeno essere uscita dalla pubertà.

Il primo pompino

Nel film si perde parecchio dell’atmosfera del libro e quello che resta è la pruriginosa curiosità di vedere la troppo giovane protagonista avventurarsi in acrobatiche esperienze sessuali.

Chi cerca pornografia o passione è destinato a rimanere deluso, il film sembra più una versione aggiornata del il tempo delle mele. Per un adulto credo che il film sia noioso, per un adolescente poco adatto a meno di non avere già la maturità di capire che un film non presenta necessariamente esempi da seguire.

Non voglio dare un giudizio morale del film e nemmeno della scrittrice. Ognuno è libero di vivere la propria sessualità come meglio crede (e ci mancherebbe altro). Dico solo che il film secondo me è poco solido, prova ad attrarre gli adulti con un eros pruriginoso e mi pare lontano da quelli che potrebbero essere i gusti degli adolescenti.

Un ragazzo normale?

Pur di attrarre il pubblico la produzione ha calcato la mano sugli aspetti erotici. Nulla è esplicito, per carità, ma le atmosfere create sono volutamente cariche di sensualità. Quello che manca quasi completamente è la caratterizzazione psicologica della protagonista che nel libro appare come una persona non poi così debole, una ragazza che sfrutta il sesso, sfrutta gli uomini che si fa, li mastica e li sputa fuori come si fa col tabacco quando questo finisce il sapore.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.