Love

Il film non è stato bene accolto nè dalla critica nè dal pubblico eppure non è così male. Le scene di sesso sono lunghe, esplicite e non simulate ma non può essere considerato un film pornografico.
Il film si trova facilmente in DVD per i giurassici e in streaming so numerose televisioni che trasmettono via internet, per esempio su Netflix è  disponibile per tutti gli abbonati.

  • Genere: Erotici
  • Titolo: Love
  • Titolo originale: Love
  • Nazione: Belgio, Francia
  • Anno: 2015
  • Durata: 135 minuti
  • Regia: Gaspar Noé
  • Altri interpreti:

    Aomi Muyock: Electra
    Karl Glusman: Murphy
    Klara Kristin: Omi
    Ugo Fox: Gaspar
    Juan Saavedra: Julio
    Aron Pages: Noe
    Isabelle Nicou: Nora
    Benoit Debie: Yuyo
    Vincent Maraval: Castel
    Deborah Revy: Paula
    Xamira Zuloaga: Lucile
    Stella Rocha: Mama
    Omaima S.: Victoire

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Ero curioso di vedere questo film (lo ammetto) perchè avevo letto di numerose scene di sesso non simulato, cosa non così frequente per una pellicola che viene presentato al Festival di Cannes. Sapevo che era stato un mezzo fiasco quindi (lo ammetto di nuovo) non avevo grandi aspettative.

Tutto sommato il film non è così male. La trama è piuttosto semplice una volta terminata la visione, nel durante i numerosi flashback mantengono alta la curiosità fino quasi alla fine.

Murphy è uno studente americano che si trova a Parigi per studiare cinema. Electra è una giovane artista che spera di avere successo con i suoi quadri, i due si incontrano e iniziano una relazione piuttosto tumultuosa.

Fanno un sacco di sesso in un crescendo di gelosia, situazioni e di perversioni. Lei lo tradisce con il suo ex, il proprietario della galleria dove espone i suoi quadri, lui la tradisce con un ragazza appena incontrata scopandosela in bagno durante una festa.

Il giorno seguente lui colpisce l'ex di Electra con una bottiglia di vetro e la polizia lo arresta, ha la fortuna di incontrare uno sbirro piuttosto comprensivo che gli consiglia di mettere sotto controllo la sua gelosia, per esempio frequentando insieme alla sua ragazza un club di scambisti.

Electra e Murphy seguono il consiglio, vanno nel club e fanno un po' di sesso tra loro e anche coinvolgendo altri frequentatori del club, uomini e donne. La segreta fantasia della ragazza però è un'altra: lei vorrebbe fare sesso in tre, con un'altra ragazza carina, possibilmente bionda.

Il destino ci mette lo zampino e conoscono Omi, la nuova vicina: una giovane (scopriranno poi che ha solo sedici anni) biondina dalla mentalità molto aperta e con lei realizzano la fantasia di Electra. Successivamente Murphy continua a fare sesso lei ma una volta succede il disastro: il preservativo si rompe, lei resta incinta e lui decide di non abbandonarla.

La scena di sesso a 3

Il tempo passa, Murphy sta con Omi, il bambino nasce e cresce ma lui continua ad essere innamorato di Electra, a sentire la sua mancanza e continua a sentire la sua mancanza con continui ricordi, da qui nascono i flashback con cui lui ricorda i due anni passati con lei, i momenti belli e quelli brutti, il loro abuso di droga e il sesso e capisce che non riuscirà mai a dimenticarsi di lei.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.