Le donne di Mandingo

Il film si trova piuttosto facilmente su DVD e anche in streaming. La versione che ho visto io è un riversamento da VHS purtroppo non di grande qualità. Il film si trova facilmente anche con il suo titolo inglese "Passionate Love".
Nota: da qualche parte ho visto il film attribuito a Mario Salieri: ho forti dubbi che il regista italiano abbia partecipato alla realizzazione del film. Altrettanto strana è la scheda di Wikipedia che attribuisce a Ron Jeremy il ruolo di Mandingo quando in realtà l'attore americano non compare nel film.

  • Genere: Pornografici
  • Titolo: Le donne di Mandingo
  • Titolo originale: Le donne di Mandingo
  • Nazione: Italia
  • Anno: 1983
  • Regia: Jim Reynolds
  • Altri interpreti:

    Sean Michaels: Mandingo
    Ilona Staller: Cicciolina
    Moana Pozzi: Moana
    Miss Pomodoro: se stessa
    Eric Price: cliente del bordello
    Andre Allen: cliente del bordello

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Moana e Cicciolina hanno un'idea imprenditoriale geniale: decidono di creare un bordello nella casa dei genitori di Miss Pomodoro. Tra le indubbie qualità del trio non ci sono creatività e capacità di marketing, decidono di chiamarla "la casa del piacere" e di farsi conoscere appiccicando dei post-it in giro per la città. L'indirizzo stesso della casa, via dei cigni 69, è una garanzia per i clienti.

Passano pochi minuti e già i primi clienti suonano alla porta, è Moana ad accogliere i primi due e farsi Sean Michaels ed Eric Price in una scopata che culmina con una doppia penetrazione con il nero che trivella il buco posteriore.

La cliente successiva viene accolta da Cicciolina ed è una donna: il suo problema è che le piace guardare più che partecipare e la bionda tenutaria la accontenta facendola assistere mentre fa sesso lesbico con Kristina King. Poco dopo nuovi elementi si aggiungono alla scopata e si fa un po' di fatica a distinguere i clienti dalle lavoratrici, per motivi non molto chiari un paio di ospiti indossano della maschere come quelle dei wrestler ma la scena è una lunga orgia confusa, un "all in" tipico dei fil di questo periodo.

La scena seguente vede Miss Pomorodo in azione con Sean Michaels e Eric Price dimostrando la sua vocazione per la professione di troia nonostante la giovane età e l'esperienza relativamente scarsa.

Il cliente successivo è un arabo (William Shell) che non ha mai provato l'esperienza di un pompino; colmano la lacuna Moana e Felina Fabre. Mentre le due donne si lavorano lo sceicco nelle altre stanze ospiti e professionisti continuano a darsi da fare e a divertirsi come matti.

Sean Michaels è incontenibile: è lui a dare il titolo al film - o per meglio dire il suo cazzo - ed in effetti dimostra notevoli capacità di resistenza oltre a dimensioni ragguardevoli. Se lo scopa praticamente tutte, si fa Kristina King in una interminabile e noiosissima penetrazione su un tavolo da giardino, a seguire dà una lunga leccata alla figa di Cicciolina ma lui e gli altri ospiti sono insaziabili e così Moana, che è la vera manager del gruppo, si trova costretta a chiamare rinforzi e far arrivare nuove donne nel bordello.

Cicciolina e Moana si riscaldano

Dopo tanto lavoro le tre imprenditrici vorrebbero partire per una vacanza in Brasile ma non c'è niente da fare, hanno troppo lavoro e sono costrette a rimandare il viaggio per prendersi cura dei loro clienti. La scopata finale vede di nuovo Moana sventrata da Sean Michaels in una delle scene meno convincenti girate dall'attrice italiana.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.