Divina Creatura

  • Genere: Erotici
  • Titolo: Divina creatura
  • Titolo originale: Divina creatura
  • Nazione: Italia
  • Anno: 1975
  • Durata: 115
  • Altri interpreti:

    Laura Antonelli
    Terence Stamp
    Marcello Mastroianni
    Michele Placido
    Duilio del Prete

Attenzione! Il seguente sommario contiene spoiler.

Nell'alta società della Roma degli anni venti, il duca Daniele di Bagnasco è uno degli uomini più in vista, brillante e affascinante conquistatore di cuori femminili.

Quando si invaghisce della borghese Manuela Roderighi, condividendola e poi strappandola all'ingenuo fidanzato Martino Ghiondelli, quella che dovrebbe essere solo l'ennesima avventura di breve durata si trasforma in una bruciante passione, messa però a dura prova dalla scoperta che la donna frequenta abitualmente la famigerata casa d'appuntamenti della signora Fonés e dai dubbi tormentosi sul fatto che lei ricambi davvero i suoi sentimenti.

la divina creatura

Daniele, furente, arriva a progettare di avvelenare l'amante, ma desiste all'ultimo momento, perché la profonda attrazione per la donna prevale sul senso del disonore. Quando poi scopre che l'uomo che l'ha violentata, appena quindicenne, e dopo una perversa relazione l'ha introdotta alla prostituzione di lusso, è una persona da lui ben conosciuta, addirittura suo cugino, il marchese Michele Barra, decide di architettare una raffinata vendetta a danno del nobile parente: costringe Manuela ad avvicinare l'odiato persecutore del passato ed a fingere per lui un interesse, solo per frustrarlo ripetutamente e dimostrargli la forza dell'attuale legame di sincero amore con Bagnasco.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.